Regioni d’Italia: Molise

Il Molise è una delle regioni più recenti d’Italia: è nata nel 1963 dalla separazione con la regione dell’Abruzzo. La regione è delimitata a nord-est dal Mar Adriatico, a nord-ovest dall’Abruzzo, ad ovest dal Lazio, a sud dalla Campania ed ad est dalla Puglia.
Il capoluogo della regione è Campobasso.

Il Molise si estende dagli Appennini alla costa Adriatica, tra i fiumi Trigno e Fortone.
Il paesaggio è principalmente montuoso.
Il territorio del Molise è costituito per lo più da montagne (55 %) e da colline (44%).
La regione è suddivisa in una zona costiera ed una collinare, il basso Molise, ed una regione montana interna, l’alto Molise.
L’orografia è caratterizzata dai “Monti della Meta” (2241) e i “Monti del Matese” dove le montagne più alte sono il Miletto e la Muria. La parte orientale scende verso il mare con degli avvallamenti molto dolci.
La sua costa si affaccia sul Mare Adriatico: si estende su circa 38 km, è pianeggiante e sabbiosa ad eccezione del promontorio di Termoli.

Molise, le cose da fare

Adagiata tra la Puglia e l’Abruzzo, questa piccola regione sull’Adriatico meridionale, è spesso dimenticata dalle guide turistiche. E’, in effetti, una delle rare regioni italiane ancora oggi scartata dai circuiti turistici di massa.
Il Molise è quindi la destinazione ideale per coloro che sono in cerca di tranquillità, di silenzio e di serenità.
In Molise, il tempo sembra essersi fermato perché tutto è rimasto come in altri tempi: dalla natura intatta ed a volte selvaggia alle tradizioni popolari, dalla gastronomia che ha conservato dei sapori autentici all’ospitalità calorosa dei suoi abitanti.
Il Molise offre anche 30 km di spiagge, stazioni sportive d’inverno, siti archeologici molti interessanti come quello di Sepino, testimonianza dell’antica colonizzazione romana e quello di Pietrabbondante, dove si può ammirare il teatro d’epoca ellenica con dei sedili in pietra scolpita, in perfetto stato di conservazione.
Il Molise è disseminato di piccoli paesi e borgate pittoresche dove potrete scoprire il folklore autentico e le tradizioni ancestrali che ancora oggi animano la regione.

Come arrivare

E`possibile arrivare in Molise in diversi modi:
- In aereo: gli aereoporti più vicini sono quelli di Roma, Pescara e Napoli.
- In treno: la stazione di Campobasso è collegata direttamente a Roma e Napoli.
- In macchina: da Roma Autostrada A1 ( autostrada del sole) in direzione Napoli, uscita San Vittore del Lazio. Continuare in direzione Venafro-Isernia-Campobasso. Da Bologna Austostrada Adriatica A14, uscita Termoli, in direzione Campobasso.
Dalla Calabria Autostrada A3 Reggio Calabria-Salerno, uscita Salerno. Continuare in direzione Avellino, prendere l’autostrada Napoli-Canosa in direzione Canosa, uscita Benevento. Proseguire sulla nazionale per Campobasso

I nostri tours

Molise: Perla tra Terra e Mare

Regione
Molise
Descrizione
Tour tra terra e mare in Molise e soggiorno in strutture di lusso, con possibilità di degustazione di prodotti tipici ed…

Continua »