Regioni d’Italia: Lazio

Il Lazio è una regione dell’Italia centrale. Si estende su una superficie di 203 km2 (5,7% della superficie totale dell’Italia). E’ delimitato dalla Toscana, dall’Umbria, dall’Abruzzo, dal Molise, dalla Campania e pure dal mar Tirreno. La sua popolazione di circa 5,1 millioni di abitanti, con una densità di 338 abitanti/km, è ripartita nelle cinque province e nei 131 comuni.
Il suo capoluogo, Roma, è anche la capitale dell’Italia.

La sua configurazione geografica dà alla regione una fisionomia varia e complessa.
Attraversata dal Tevere a Nord e dal Garigliano a sud, comprende tre zone geografiche:
- ad est l’Appennino abruzzese che domina le valli della Sabina e della Ciociaria;
- al centro una zona di colline si stende dal nord al sud sottoforma di rilievi vulcanici che si innalzano al di sopra dei laghi (Bracciano, Bolsena), o dei massicci calcari (Monte Lepini);
- ad ovest la valle del Tevere e la campagna romana annunciano la pianura litorale, sabbiosa e paludosa.

Lazio, le cose da fare

Roma, capitale d’Italia, antica capitale del mondo, oggi destinazione irrinunciabile per chi desidera conoscere e comprendere le origini della cultura occidentale, è famosa in tutto il mondo per la ricchezza del suo patrimonio archeologico ed artistico di tutte le epoche: Impero Romano, Medioevo, Rinascimento, Barocco… e puo’ essere considerata come un immenso museo dal valore universale. Durante i secoli della sua dominazione mondiale, Roma ha saputo creare ed assimilare tutte le tendenze che confluivano da tutti i paesi.
L’architettura è esuberante, la scultura e la pittura raggiungono livelli unici, i musei e le gallerie sono innumerevoli, le chiese traboccano di tesori inestimabili. 

La capitale non è l’unica città ad attirare l’attenzionze e l’interesse del turista; ci sono anche gli altri centri, piccoli o grandi, le cui esperienze di vita civile, religiosa e culturale si formano e s’integrano lungo i secoli all’ombra o accanto alla storia di Roma. Tivoli (a 30 km di Roma) possiede due delle più belle ville romane mai costruite: la villa di Adriano e la villa d’ Este; la necropoli di Tarquinia, una delle più antiche testimonianze dell’esistenza degli Etruschi; il sito archeologico di Ostia Antica, il percorso dei Castelli Romani senza dimenticare la natura con il Parco Nazionale del Circeo, il lago di Bolsena, il più grande lago di origine vulcanica d’Europa, che rimane una tappa tanta bella quanto sorprendente ed il piccolo arcipelago delle isole pontine (Ponza, Ventotene, Palmarola, Zannone, Gavi, Santo Stefano).

Come arrivare

"Tutte le strade portano a Roma". Parecchi collegamenti diretti e quotidiani sono assicurati dalle principali compagnie aeree. Gli aeroporti, Fiumicino (Leonardo da Vinci) e Ciampino (G.B. Pastine) sono ben collegati alla città attraverso gli autobus navetta ed i treni.
La maggior parte dei treni rapidi (Intercity, Eurostar, Espressi, Freccia Rossa), il treno notturno, il Palatino, e in stagione l’Orient Express, arrivano alla stazione Termini, che è la stazione centrale di Roma.
A Roma esistono due linee di metropolitana che sono in corrispondenza con le linee ferroviarie urbane. Esiste anche una rete molto completa di autobus con numerose linee.

I nostri tours