Regioni d’Italia: Liguria

“Liguria Terradamare” è uno slogan che conduce alla scoperta di una terra che oltre al turismo balneare offre molto di più! E’, appunto, terra e mare. Borghi dove il tempo si è fermato per secoli, boschi freschi di castani, gusti e sapori forti di una cucina che ha saputo creare grandi ricette con i prodotti tipici del proprio territorio. In estate la Liguria si trasforma in un palcoscenico naturale che ospita spettacoli, festival e concerti sotto le stelle. Ma anche l’autunno propone occasioni di vario genere per vivere proposte originali di vacanza e scoprire che la Liguria è una terra che sa regalare forti emozioni, una terra da amare!

La Liguria può essere suddivisa in cinque macroaree: la Riviera dei Fiori, la Riviera delle Palme, Genova, il Tigullio e il genovesato e le Cinqueterre e Golfo dei Poeti.

Liguria, le cose da fare

Emozioni sul mare! Un soggiorno in Liguria suona come una dolce rapsodia in blu, un’armonia che sa di salsedine, spuma e vento. Giornate in barca, veleggiando da una baia nascosta a un porticciolo romantico, si alternano a immersioni nei giardini sommersi; incontri ravvicinati con i grandi giganti marini nel “Santuario dei Cetacei”, in compagnia di un esperto biologo, si avvicendano a un bagno di sole in una delle tante spiagge contrassegnate dalle bandiere blu a garanzia della limpidezza delle acque e del rispetto ambientale.


Qui tutto è possibile… anche imbattersi in un pinguino o in uno squalo sotto vetro nell’Acquario di Genova, il più grande e visitato d’Italia, firmato dall’architetto Renzo Piano.


Scenari d’arte! Caruggi e marmi pregiati, dimore principesche, monumenti e castelli… non si contano i motivi per scegliere un soggiorno alla scoperta del patrimonio culturale della Liguria: un museo all’aria aperta.


Tracce di storia! Paesi che, arroccati sui crinali delle colline, offrono scorci panoramici da cartolina, la vita scorre lenta e al ritmo della natura: una vacanza nei borghi è un’esperienza al confine del tempo e della storia! Molti dei borghi liguri hanno ottenuto prestigiosi riconoscimenti: 10 Bandiere Arancioni sventolano sull’arco di terra ligure, dove nel 1998 la Regione Liguria decise di valorizzare l’entroterra in collaborazione con il Touring Club. Altri 13 paesini sono stati annoverati tra i borghi più belli d’Italia.


Profumi e sapori! C’è una strada che porta ai sapori della cucina ligure, semplice e leggera, espressione genuina della vita marinara e contadina. La Liguria vanta un paniere ricchissimo, una tastiera di sapori che si estende dai frutti della terra al pescato fresco, passando per i fragranti prodotti da forno. Ogni comune di questa terra ha la propria specialità e una ricetta da scoprire attraverso cantine, frantoi, ristoranti, agriturismi che propongono dal cappon magro, raffinato piatto in cui il pesce “trionfa”, alla panissa di ceci, dalla cima alla genovese, vero matrimonio fra carne e verdura, alle trofie al pesto.


Itinerari di sport! Gli amanti della natura e dello sport all’aria aperta trovano il proprio paradiso in Liguria: non dimentichino quindi tutto il necessario per affrontare una vacanza attiva in una regione che è una palestra all’aria aperta. Perché dire Liguria è dire puro divertimento lungo le piste ciclabili e i sentieri che si inerpicano lenti lungo Alpi ed Appennini, brivido estremo sulle pareti di roccia per il free climbing, l’emozione di andare in buca al primo colpo nei green regionali, la libertà di veleggiare in un mare di pace. Ginnastica per il corpo e per l’anima: la Liguria allena la tua voglia di benessere.


Un mare di giardini! Splendide ville affacciate sul mare custodiscono, dimore storiche di ineguagliabile bellezza ed un tesoro verde fatto di giardini, parchi, orti serre e roseti, testimonianza dell’amore e della cura degli antichi proprietari. La visita dei fiori e dei giardini di Liguria conduce inevitabilmente al rispetto ed alla tutela del territorio e dell’ambiente, proponendo percorsi inediti di vacanza!

Come arrivare

- In auto: la Liguria si raggiunge facilmente in automobile percorrendo la rete autostradale o le strade statali e provinciali. Le prime - gestite dalla società Autostrade per l'Italia - sono a pagamento e collegano le quattro province liguri alle principali città italiane. Le altre, gratuite, mettono in comunicazione tutti i comuni e le località della riviera e dell'entroterra.
- In treno: la rete ferroviaria copre gran parte del territorio regionale, collegando tra loro le quattro provincie e le principali località dell'entroterra e delle due riviere.
- Via mare: i porti di Genova e Savona sono meta di numerose compagnie di navigazione che collegano ogni giorno dell'anno la Liguria al resto d'Italia ed ad alcuni dei principali porti del Mediterraneo e sono anche un'importante destinazione per le navi da crociera delle più importanti compagnie di navigazione del mondo.
- In aereo: l'aeroporto Cristoforo Colombo di Genova collega la Liguria alle principali città italiane ed europee, con voli di linea delle maggiori compagnie aeree nazionali e internazionali.
In una posizione geografica favorevole - al centro delle due riviere - lo scalo è ben collegato alla viabilità urbana e autostradale. Il Volabus linea 100 permette un collegamento rapido con la stazione di Genova Piazza Principe.
Aperto al traffico internazionale anche l'aeroporto C. Panero di Villanova d'Albenga, in provincia di Savona: scalo per piccoli velivoli di linea, charter e sportivi.
- In barca: gli oltre trecento chilometri di costa ligure presentano un'ampia offerta di porti e approdi attrezzati per la nautica da diporto. Tutte le imbarcazioni, in base alle proprie dimensioni e caratteristiche, possono contare sui servizi disponibili nei 35 porti turistici, nelle 8 marine, nei 4 approdi e nelle altre strutture - tra banchine pontile, spiagge attrezzate e darsene - presenti in Liguria.

I nostri tours

Liguria Terradamare

Regione
Liguria
Descrizione
Tour con visite guidate delle città liguri e soggiorno in strutture di lusso, con possibilità di degustazione di prodotti tipici…

Continua »